Dieta vegetariana – Un modo per vivere una vita lunga e sana

Dieta vegetariana – Un modo per vivere una vita lunga e sana

Sempre di più le persone nel mondo occidentale decidono di fare il passaggio dal consumo di carne al consumo di verdure. Questo passaggio risulta per alcuni difficile, soprattutto nelle famiglie e nelle comunità in cui la caccia e il consumo di carne sono considerati centrali nella cultura locale. Ma per le persone che si preoccupano di ciò che mangiano, o si sentono responsabili per i trattamenti che subiscono gli animali da macello, lo stile di vita vegetariano è unica soluzione possibile. La domanda che ci poniamo prima di fare dieta vegetariana per alcune settimane o tutta la vita è: Quali sono i pro e contro di una dieta vegetariana?

La buona notizia è che l’avvio di una dieta vegetariana può portare a uno stile di vita più sano che ci lascia una sensazione migliore di prima, sia fisicamente che psicologicamente. Ci sentiamo meno appesantiti e diete ben pianificate sono salutari e aiutano a prevenire le malattie croniche. Mentre i contro della dieta vegetariana sono i nutrienti “a rischio”. Quando si sceglie una dieta vegetariana per alcuni mesi o settimane non abbiamo niente di cui preoccuparci, invece, se diventa uno stile di vita che adottiamo per sempre, dovremmo stare attenti a certi aminoacidi che ci possono mancare, o ferro, zinco, Vitamina B12 e calcio per esempio (elementi ‘”a rischio”). Ecco perché è così importante sostituire la carne con le fonti di proteine vegetali ed evitare di indulgere in eccessi con le prelibatezze fatte con lo zucchero raffinato. Scegliendo i cibi giusti nelle giuste combinazioni per una dieta completa ed equilibrata avrete una vita lunga e sana!

Dieta vegetariana contro l’invecchiamento precoce

Dieta vegetariana contro l’invecchiamento precoceeUna dieta vegetariana è “salutare”, a livello nutritivo è adeguata e può fornire benefici per la salute nella prevenzione e nel trattamento delle malattie, comprese le malattie cardiache, il cancro, l’obesità e il diabete di tipo 2. Oltre la prevenzione, questo tipo di dieta può aiutarci a dimagrire, liberarsi dalle tossine accumulate nel grasso corporeo e si può combattere l’invecchiamento. Gli effetti dell’invecchiamento si combattono a tavola cercando di mangiare organico e di stagione.

Noi in Italia siamo benedetti dal clima mite e dalle regioni che possono provvedere tutto l’anno i nostri mercati con la frutta e verdura sempre freschi. Scelta di vita vegetariana ci potrebbe influenzare anche a livello genetico, almeno così sostengono gli scienziati americani. Sono arrivati alla conclusione grazie a una ricerca. Sembra che un intervento sullo stile di vita può bloccare l’invecchiamento cellulare a livello di DNA. Il noto nutrizionista Dean Ornish, a capo del gruppo di ricerca, ha detto: È il primo studio a evidenziare che un intervento sullo stile di vita può bloccare l’invecchiamento cellulare e sono convinto che questi risultati non siano confinati a pazienti con il cancro della prostata.

Chi può fare la dieta vegetariana?

Vegetariani non mangiano alcun tipo di animale che provenga dalla terra o dal mare. Poi, dalla propria alimentazione non escludono i derivati animali come latte, uova e miele (dieta latto-ovo vegetariana). La domanda è: La dieta vegetariana è sicura e sana per tutti? Sì, lo è se è ben bilanciata! Anche i bambini, seguiti dai genitori e nutrizionisti possono fare una dieta che esclude la carne, ma sempre stando attenti a nutrienti, minerali e vitamine “a rischio” elencati sotto.

La dieta vegetariana include alto consumo di:

  • Frutta
  • Verdura
  • Grani integrali
  • Legumi
  • Latte, uova e miele

Vegetariani quali sono le sfide?

Nei paesi dove di tradizione si mangia più carne di tradizione è anche più difficile trovare anche d’inverno le verdure e non ci sono tantissimi posti dove mangiare vegano o vegetariano se non vivete nelle grandi città o metropoli. Ho già parlato di problema di introdurre abbastanza minerali e vitamine o proteine, ma c’è anche il problema di troppa fibra e un’eccessiva fermentazione intestinale che portano a dolori alla pancia.

Vegetariani quali sono le sfide

Rispetto ai benefici, queste sfide di una dieta vegetariana sono insignificanti se state attenti e mangiate in maniera bilanciata. Comunque, la tendenza verso una dieta a base vegetale non sembra rallentare, il che significa che la coltivazione della verdura continuerà e diventerà più praticabile, gradita e diffusa. Questo non significa che dovreste tagliare fuori la carne se non desiderate farlo, ma potreste scoprire che i benefici di questo tipo di dieta vegetale valgono i sacrifici.

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here