Lecitina

LecitinaLa lecitina venne scoperta nel 1850 dal ricercatore francese Maurice Gobley, che la isolò dal tuorlo d’uovo. Nello specifico si tratta di un fosfolipide, ossia di una molecola costituita da una regione lipidica, ossia non solubile in acqua, e da un residuo di acido ortofosforico con caratteristiche opposte, ossia idrosolubile.

Grazie a questa sua composizione chimica, la lecitina ha proprietà emulsionanti, ossia permette di tenere insieme due sostanze normalmente non mescolabili, come per esempio i grassi e l’acqua, e viene ampiamente utilizzata sia in ambito alimentare che medicinale e cosmetico.

In commercio è possibile trovare integratori di lecitina studiati appositamente per abbassare il colesterolo, generalmente costituiti da una miscela di varie sostanze derivate principalmente dalla soia. In cosmetica viene spesso utilizzata in quanto ha ottime proprietà idratanti e permette di ripristinare l’elasticità della pelle.

Lecitina: effetti collaterali

La lecitina, essendo un derivato naturale, non presenta particolari controindicazioni. Alcuni effetti collaterali potrebbero essere però causati da un’assunzione eccessiva e potrebbero comportare nausea, diarrea, calo di peso o fastidi allo stomaco e all’apparato digerente. In caso di patologie specifiche o assunzione di medicinali, si consiglia comunque di consultare un medico per determinare il giusto dosaggio.

Se ne sconsiglia inoltre l’assunzione a donne in gravidanza o allattamento.

Lecitina: proprietà

Come già accennato, la lecitina è un fosfolipide che si può trovare in alcuni alimenti, oppure essere estratto dalla soia e commercializzato sotto forma di integratore. È un emulsionante naturale in grado di favorire l’eliminazione dei grassi nel sangue ed impedire il loro accumulo sulle pareti delle arterie. In ambito alimentare, viene spesso utilizzata come addensante per creme, budini e farciture, oppure per prolungare la vita di alcuni cibi.

Vediamo ora nello specifico le proprietà di questa sostanza.

  • Azione anti-colesterolo. Una delle sue proprietà principali è quella di favorire il passaggio dei grassi nel sangue, favorendo il trasporto del colesterolo verso il fegato, dove, attraverso la bile, viene assorbito ed espulso attraverso le feci. Aiuta cosí a mantenere il fegato pulito e privo di grassi.
  • Utile per la salute. Grazie alla presenza di acidi essenziali come gli omega 3 e gli omega 6, risulta estremamente benefica per l’organismo e aiuta nella prevenzione dei calcoli biliari. Contiene inoltre importanti minerali come il calcio, il ferro e il fosforo, mentre è quasi nullo il suo contenuto proteico.
  • Migliora il metabolismo. È perfetta per migliorare il metabolismo corporeo delle persone a dieta. Inoltre l’assenza di glutine, la rende perfetta anche per chi soffre di celiachia.
  • Migliora la memoria e le capacità cognitive. Alcuni studi hanno dimostrato come fosfatidilserina, di cui è ricca la lecitina di soia, e la colina migliorano la memoria e le capacità cognitive. Hanno inoltre un ruolo importante nello sviluppo cerebrale dei bambini e sono utili in caso di fatica psico-fisica.
  • Previene l’Alzheimer. Grazie al suo alto contenuto di fosforo è un utile alleato nella prevenzione dell’Alzheimer.
  • Idratante. La lecitina presenta notevoli proprietà cosmetiche, in quanto è idratante, riduce la desquamazione e permette di ripristinare l’elasticità cutanea.
SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here