Sauna e bagno turco: acqua, vapore e calore per la tua salute

Sauna e bagno turco acqua, vapore e calore per la tua salute

La sauna e il bango turco sono momenti per rilassarsi da soli o in compagnia, per espellere le tossine, per rigenerare corpo e spirito, ma anche per mantenersi in salute. Si tratta di camere chiuse in cui si entra con costume da bagno, accappatoio o asciugamano e si respirano i vapori, caldi o secchi a seconda che si tratti di sauna secca o bagno turco, spesso accompagnati dalla diffusione di olii essenziali naturali.

Sauna e bagno turco esistono in realtà da sempre, perché l’uomo ha sfruttato fin da subito i benefici delle fonti termali naturali e delle polle di acqua calda geotermica. I Romani ad esempio, si recavano abitualmente presso le terme, in cui sostavano in te ambienti con acqua di temperature diverse: molto calda, tiepida e fredda. Dove non era possibile estrarre l’acqua calda dalle sorgenti termali sotterranee, era previsto un ingegnoso sistema di riscaldamento dell’acqua con la legna. Da allora, le tecnologie della sauna sono cambiate, ma il benessere è rimasto immutato.

Che cos’è la sauna?

Che cos’è la saunaQuando si parla di sauna, tecnicamente ci si riferisce alla sauna secca, tradizione dei paesi nordici come Finlandia, Norvegia, Austria. La sauna è di solito una struttura di legno naturale, chiusa da una porta a vetro isolante e attrezzata con panche su vari livelli a seconda della capienza. L’interno della sauna può presentare temperature variabili, che oscillano tra i 60 e i 90 gradi.

Spesso l’interno della sauna ospita un braciere o un contenitore con pietre calde, sulle quali si possono versare gocce di essenze naturali come lavanda, agrumi, erbe stimolanti come rosmarino e lemongrass, essenze balsamiche come abete bianco ed eucalipto, che grazie al calore vengono veicolate in modo ideale nell’ organismo, attraverso i pori dilatati della pelle, il naso e la bocca.

Come si fa la sauna?

Dato che la temperatura è davvero molto calda, prima di recarsi in sauna è consigliabile accertarsi di avere uno stato di salute ottimale e l’assenza di eventuali disturbi che potrebbero peggiorare, come anemia, pressone bassa, asma e allergie respiratorie, cardiopatie. Prima di entrare in sauna è obbligatorio fare la doccia. A seconda del posto, in sauna si entra in costume e cuffia con ciabatte di gomma, oppure con un semplice asciugamano ad avvolgere il corpo. È consigliabile togliere oggetti come collanine, anelli e bracciali, e per le donne legare i capelli.

Come si fa la sauna

In sauna si sta in silenzio e si resta seduti fino a quando si resiste, ma non si consiglia di superare i 20 minuti. Durante la saune, è utile respirare normalmente, con lentezza, e rilassarsi chiudendo gli occhi. Per accelerare i benefici dovuti all’eliminazione delle tossine e la depurazione, può essere utile applicare sul corpo del sale grosso o uno scrub, massaggiando delicatamente per eliminare le cellule morte. Dopo la sauna, si fa una doccia con acqua fredda o tiepida ed è consigliato rilassarsi, per prolungare gli effetti positivi, può essere utile quindi riposare su di un lettino, in accappatoio, con una tisana, o comunque restare seduti al fresco per almeno 15 minuti.

Il bagno turco

A differenza della sauna, che è secca, il bagno turco è una stanza piena di vapore, in cui la temperatura è generalmente più bassa. Il bagno turco si effettua in ambienti piastrellati o di pietra o marmo, dove ci si siede e si gode dei benefici offerti dal vapore generato dall’acqua calda.

Spesso nei bagni turchi ci sono anche luci colorate per aggiungere i benefici della cromoterapia, musica per la meditazione e fontane con acqua corrente. Il bagno turco può essere ospitato anche in grotte naturali, dalle quali sgorgano o sono incanalate sorgenti termali sotterranee.

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here